• Avv. Luca Bagnasco

Operazioni di riorganizzazione societaria, quando costituiscono abuso del diritto? A.E.


Con le risposte nn. 341 e 343 del 23 agosto 2019 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa la liceità, in termini di abuso del diritto, delle operazioni di riorganizzazione societaria, tracciando il limite oltre il quale l'operazione l'operazione deve essere considerata illecita per abuso di diritto.

La risposta n. 341, l'AE ha stabilito l'illecità, per la sussistenza di profili elusivi, nel caso di cessione ad una newco appena costituita delle quote previamente rivalutate e dalla fusione inversa.

La risposta concerne un caso verificatosi nell'ambito di un passaggio generazionale e gestionale, ove il recesso dei soci intenzionati a fuoriuscire dalla compagine sociale originaria non avrebbe potuto beneficiare della rideterminazione delle partecipazioni di cui all’articolo 1, commi 1053 e 1054, della legge n. 145 del 2018.

Tuttavia, i soci fuoriuscenti hanno messo in atto una serie di operazioni per la cessione a titolo oneroso a terzi estranei alla compagine sociale.

Le somme così ricevute dai soci fuoriuscenti costituiscono capital gain, per il vantaggio fiscale rinvenibile nel risparmio d'imposta derivante dall’assolvimento di un’imposta sostitutiva sul valore di perizia delle partecipazioni in luogo della ritenuta a titolo d’imposta del 26% prevista ordinariamente sui redditi di capitale.

Il vantaggio fiscale deve pertanto ritenersi indebito, in quanto conseguito in aggiramento delle disposizioni tributarie in materia di recesso tipico direttamente applicabili, per le quali non assume alcuna rilevanza la rivalutazione ai fini fiscali delle quote di partecipazioni possedute.

Al contrario, con la risposta n. 343, è stato chiarito che una scissione totale finalizzata al passaggio generazionale non deve considerarsi abusiva.


Avv. Luca Bagnasco

17 visualizzazioni
 

Modulo di iscrizione

Tel. +39 06 8088214 - Cell. +39 3337272042

  • LinkedIn
  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter

©2020 di Melior Law